Diario di Vale

E’ tempo di decidere!

Se c’è una cosa che apprezzo da sempre nelle persone è la capacità di non restare al centro di un bivio…

Saper scegliere da che parte stare, essere in grado di capire quale direzione dare alle nostre vite.

Apparentemente sembra di parlare di qualcosa di scontato, facile da applicare.

Eppure, se guardiamo con attenzione, la realtà è ben diversa: siamo circondati da persone che preferiscono non prendere una posizione netta.

E’ come se la maggior parte di chi abbiamo intorno sia incapace di scegliere da che parte stare restando così semplicemente al centro.

Mi sono chiesta perché siamo così spaventati dal prendere delle posizioni chiare, quale sia la ragione che ci spinga a restare su un campo neutrale.

Ho trovato la risposta: decidere significa escludere tutta una serie di possibilità, precludersi l’opportunità di poter tornare indietro.

Eppure dietro quel verbo si celano delle meraviglie inattese.

Innanzitutto per poter decidere è necessario sentirsi liberi e questo forse non appartiene a tutti, purtroppo.

Ci lasciamo condizionare dagli altri, preferiamo spesso accodarci dietro quello che la maggior parte delle persone che conosciamo pensano.

Pian piano questi atteggiamenti ci privano della libertà che invece dovremmo difendere ogni giorno, affermando senza paura i nostri pensieri e le nostre scelte.

Meno lo facciamo e più diventeremo quello che non siamo ma che sono gli altri correndo così il rischio di perderci, per sempre.

Decidere quindi ci spaventa perché ci chiede di essere coraggiosi, di farci scoprire per quello che siamo.

In effetti l’etimologia di questo verbo così speciale rimanda al tagliare via.

Prima di decidere il nostro mondo è paragonabile ad una sfera che ruota a 360 gradi: ne vediamo ogni sfaccettatura, possiamo scegliere se stare in quella parte piuttosto che in quell’altra.

Questo però genera una grande confusione in noi: è come se viaggiassimo ogni giorno da un posto all’altro, senza scalo né meta fissa.

La vera magia accade quando ormai la decisione è presa.

E’ lì che scopriamo davvero qual è il mondo che ci piace, quello che ci aspettava chissà da quando tempo ma che faticava a raggiungerci per via del nostro poco coraggio, delle nostre paure.

Ogni decisione quindi comporta una crescita, una nuova consapevolezza su di noi, su quello che siamo.

Una volta deciso ecco che il passato alle nostre spalle si chiude per svelarci la meraviglia dell’inatteso, dell’incompiuto!

E’ quindi tempo di decidere, facciamolo per noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.