Diario di Vale

Sogno un mondo…

Chi lo ha detto che solo i bambini sognano?

Siamo portati a pensare che l’abbandono al desiderio sia tipico dell’infanzia, che sia precluso a quello che definiamo il “mondo degli adulti” dove quotidianamente le nostre aspettative si scontrano con la realtà.

A quasi 30 anni invece mi sono scoperta a sognare ancora, sono soltanto cambiati i desideri ma non la forza con cui mi auguro che si realizzino…

Sogno un mondo in cui ciascuno sia felice per ciò che è e che ha, sempre e comunque un dono ricevuto per cui dire grazie…

Sogno giorni in cui la parola d’ordine sia gentilezza, ascolto e non che ci sia la gara a chi grida più forte per affermare il proprio pensiero…

Sogno rapporti sinceri, autentici, di quelli che lasciano un buon sapore sulla bocca e un sorriso nei pensieri a distanza di anni…

Sogno la coerenza tra le parole e i fatti, la capacità di saper riconoscere all’altro quanto merita perché la vita non è una sfida per l’affermazione di sé…

La vita è conoscere te stesso nel confronto con l’altro che non deve mai diventare scontro, è guardare l’altro e poi guardare te stesso con lo stesso amore perché non hai nulla di meno o più di lui…

SEI SEMPLICEMENTE TU E NON C’E’ NIENTE DI PIU’ BELLO!

Sogno un mondo in cui le parole “grazie”, “scusami”, “posso aiutarti”, “sono qui” tornino ad essere di moda e non trascurate…

Sogno che nulla sia dato per scontato, MAI, perché ciò che è scontato passa in secondo piano, perde il suo valore e può trovare altre strade in cui ritrovarsi.

Sogno il dialogo sincero, quello che dice ciò che deve dire, senza se e senza me, le parole vere che arrivano dal cuore e non dalla testa che le controlla…

Le parole del cuore hanno il potere di evolvere i rapporti, di farli maturare per chi ha l’intelligenza di vederle come strumento per avvicinarsi e non come un’offesa…

Sogno di vivere senza aspettative che deludono sempre perché ti proiettano fuori da te, danno a chi hai di fronte il potere di regalarti gioia o ferirti…

TU DEVI ESSERE IL CENTRO, DEVI CURARTI, DEVI DARTI IL TEMPO PER SBOCCIARE E POI FIORIRE…

Solo così potrai aprirti al mondo e alla vita liberamente, forte di ciò che sei e che non potrà mai essere minimamente scalfito…

Sogno esattamente tutto questo e non smetterò di desiderarlo: mi impegnerò ogni giorno affinché accada, almeno per quello che dipende da me…

Sogno, adoro sognare e non smetterò di crederci mai…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.